Ragazza Spagnola condannata a un anno di prigione per i suoi twit

0
136

Cassandra, una ragazza di 21anni dello stato spagnolo, é stata condannata a un anno di prigione dall’Audiencia Nacional per publicare su twitter una battuta su Luis Carrero Blanco, militare e politico spagnolo assassinato da un commando d’ETA nel 1973, quando era stato nominato presidente del governo.

Secondo l’Audienza Nazionale i 7 tweet di Cassandra (i 7 denunciati, dei quasi 100 mila fatti) costituiscono un delitto di umiliazione delle vittime del terrorismo, e, accettando la tesi del pubblico ministero, i messaggi della ragazza sono “insulti all’onore”,”di disprezzo” e “burla” per una persona che ha sofferto una attacco terrorista.
Per il tribunale, frasi come “Herry Kissinger regaló a Carrero Blanco un pezzo di luna e ETA gli ha pagato il viaggio” o “Spiderman Vs Carrero Blanco” con delle imagini, basano ad opinione del tribunale “il carrattere di burla e beffa a una vittima del terrorismo, un problema con continua nel tempo”

La stessa Cassandra, studentessa universitaria di storia, ha spiegato come la condanna in realtà é gravissima:”mi hanno rovinato la vita” ha scritto su twitter.  Infatti, come spiega, non solo ha ricevuto un anno di condanna, ma anche una inabilitazione. Cosa che non le permetterà avere nessuna borsa di studio, né poter fare l’esame di stato “distruggendo il suo sogno di essere professoressa”.

La quarta sezione della sala penale conclude la risoluzione che non risulta convincente la dichiarazione della ragazza della Murcia, che ha difeso davanti al tribunale la sua semplice intenzione di “fare humor” con quelle pubblicazioni.

La condanna ha generato una onda di solidarietà. Differente persone su twitter hanno rifatto i suoi tweet, o battute simili, con l’hashtag #yosoycassandra. Il giornale Vilaweb li ha raccolti in questo articolo.  Altre riviste umoristiche spagnole, come el jueves, hanno invece pubblicato una guida su come  fare humor su Carrero Blanco senza finire in prigione.